Zdora

l’angolo del futile

residui pasquali

Posted by zdora su 7 aprile 2010

mente/un attimino più rilassata, se non altro per il fatto che sono stata dai miei  e non abbiamo parlato nè della mia incapacità nel trovare lavoro nè tantomeno del matrimonio. con somma felicità dell zdoro (ancora provato dalla precedente visita suocerale).

corpo1/finalmente, da ieri, ho ri-iniziato a camnminare decentemente. o almeno non come se mi avesse…hm…diciuamo “violata” un’intera squadra di regbi compresa mascot ed allenatori. in effetti non è stato proprio da persona furba imbucarsi a muscolo freddo ad una lezione già iniziata di cardio step. soprattutto dato che era la prima che avessi mai fatto in vita mia. ergo: entrambi i polpacci più parte dietro delle ginocchia inagiuibili per almeno 4 interminabili giorni. dolore atroce.

corpo2/rifocciuillato da pantagruelici pranzi di sabato e domenica, ma senza esagerare. ovvero: la zdora si è trattenuta all’arrivo dell’ennesima portata a base di fagiano ripieno di polpettone e arrotolato in pasta sfoglia (non sto scherzando. cioè, non è un piatto inventato. è arrivato veramente). quindi si è guadagnata un discreto vantaggio su coloro i quali hanno azzannato e non digerito per 2 giorni. e ha potuto godersi la ciuoccolata.

viso1/brufoli, vedi sopra.

viso2/intervento a cuore aperto. verso mezzogiorno della pasquetta ho approfittato del papà operante per farmi laserizzare una macchietta della pelle sopra il sopracciuigliuo. non sapevo che non mi avrebbe fatto l’anestesia, quindi la scena che si è trovato di fronte lo zdoro è stata più o meno questa: papà ai piedi del lettino “pronta?“. io stesa sul lettino al contrario, quindi con la fronte sotto di lui e del suo maligno marchingegno “certo che son pront…AHIAA! male! male! vade retro!” “dai piaga! non spostarti!” “ma aspetta! fa male, sta ferm…AHIAAA!” “piantala di strizzare gli occhi!“. con tentativo di sgusciamento della sottoscritta dalle grinfie del genitore. “ochei, son pronta. dimmi la prossima scarica quando arriva” “ho finito” “no, non serve che mi inganni, che se no mi muovo di scatto, eh? mi muovo! mi muovo, sai!” “mpf. ho. finito. ti togli?” spalmando in modo affettuoso-ma inequivocabilmente scocciato- la pomatina sulla deturpante ferita. coperta, come premio, da uno sciccosissimo cerotto rosso con le coccinelle, sfoggiato per tutto il giorno (come prova della mia sofferenza, nonchè coraggio).

e come se non bastasse, avevo pure questo.

lo sfoggiava anche la mia compagna di sofferenze, anche lei approfittosa per macchietta.

viso3/sabato sera ho bevuto un vino che aveva qualche sostanza zdora-irritante. se poi ci aggiungiamo che è primavera, e gli occhi sono l’espressione del fegato che è la loggia della primavera e che è turbato dal vento che dà prurito, eccolo. il prurito, sulle parpebre, e due occhi che neanche la rana chermit. per tutto il uichend. vai a metterci il cortisone, vai, che tanto faceva come acqua fresca.

lavoro1/amica telepatica-filozdorica con cagnolina  con un sacco di problemi pauriferi, tremolante e fuggente. ma molto molto recettiva. alla terza seduta di agopuntura avevo collezionato diversi bacini (gaudio ed incredulità collettiva), una coda scodinzolante (di solito coda bassa fissa) e primo approccio di gioco coi padroncini. ciò che si può dire “un buon inizio di sblocco”. eh, son soddisfazioni. soprattutto ora.

lavoro2/ieri mi chiama una responsabile di una ditta di prodotti mangimistici, ci mettiamo d’accordo e puf! un simil-colloquio lo stesso pomeriggio, con saluto che faceva così (testuali parole) “allora lei decide se le interessa e ci sentiamo“. vuoi vedere che…?

nb: il lavoro è molto gestibile come orari, non è pagato da matti ma è un’entrata sicura al mese. e mi pagano per andare a conoscere altri veterinari che mi potrebbero dar casi di agopuntura.

vestito/ho chiamato a bologna, dove avevo visto il vestito con zdorù. hanno ancora il mio modello, quindi domani si va in gruppo a valutare. e poi si vedrà.

Annunci

5 Risposte to “residui pasquali”

  1. giuggiola said

    mammma mia quante news
    ora resta da aspettare il girettino bolognese…
    in bocca al lupo!!!

  2. Michela said

    apperò!
    congratuleiscion. Soprattutto per esserti tenuta a pasqua (come hai fatto??)
    Ah…
    il cerotto con l’uccellino LO VOJO PURE IO!

  3. zdora said

    giù, hai detto bene, tante “novità”…solo che ora, dopo il giretto bolognese, non so più che fare…
    michelì: ringrazio per le congratulazioni, alla prossima prova di coraggio ne arriverà uno anche per te, di cerotto, lo sento! ah, che dici? le prove sono già tante e quotidiane? hem…beh…allora…il cerotto arriverà dal pediatra della rachelina (fallo mettere la prossima visita alla pargola, poi con un abile gioco di parole convincilo che si sentirebbe più a suo agio se ce lo avesse pure la mamma)

  4. Marco said

    Ammappa che occhioni!

  5. zdora said

    gooonfi e pruriginosi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: