Zdora

l’angolo del futile

carciofi

Posted by zdora su 11 dicembre 2009

vi avevo detto che avevo preso una cazziata. ve la spiego meglio. un bel giorno, arrivando alle 8 di mattina nel posto di lavoro, ti trovo una macchina già bell’e che parcheggiata con padrona e gatto che aspettano all’interno dell’ambulatorio. sono lì, con la moglie del dottor ac. io mi vesto in tutta fretta e mi metto subito operativa. il gatto, da quello che dice la padrona, è una belva senza pari. visto che le sta in braccio senza gabbietta e senza fiatare, deduco (con totale approvazione della padrona) che il gatto stia veramente molto male. telefono al capo, che non posso permettermi di fare nulla se prima non chiedo il permesso, gli spiego la situazione e gli dico che per me un’analisi del sangue ci andrebbe. “fallo, si, son d’accordo” è la risposta. inizio a prendere la siringa, la batterflai, e già la proprietaria esplica i suoi dubbi:”non sarebbe meglio usare l’ago dritto con la siringa direttamente?“, io senza batter ciglio, perchè a ste battute ci sono abituata, le spiego che se il gatto è così belva, è possibile che al prelievo non sta fermo, quindi non voglio rischiare di fargli male. bon. continuo a prepararmi, preparo la zampa del gatto mettendoci un po’ di alcol, sto per infilare l’ago e la padrona si muove e molla il gatto. mi riposiziono, metto di nuovo il gatto in posizione, prendo la zampina, e la proprietaria fa un altro movimento brusco. riprendo la zampina, sto per infilare l’ago ed ecco che la stronza prende il gatto di colpo in braccio andando dritta verso la moglie del dottor ac che già sta telefonando al marito supplicandolo di venire. in fretta. io ci rimango di sasso, lei ancora che si sta allontanando inizia a farneticare frasi del tipo che sono un’incompetente, che il dottore ci mette meno, e non è proprio il modo, ma stiamo scherzando. al che, io, non potendo dire “chiamo il dottore” perchè l’aveva già abbondantemente fatto sua moglie, al terzo “ma stiamo scherzando” replico. “ma stiamo scherzando lo dico io, signora. con chi crede di avere a che fare? stiamo scherzando lo dico io“, dopo di che me ne vado a fare le terapie dicendole “ora arriva il dottore, così farà come dice lei. arrivederci.“e mentre la stronza e la moglie del dott.ac stavano parlando, rivolgendomi alla mia collega (a bassa voce) “andiamo, che io non sto ulteriormente qua a farmi prendere per il culo“. apriti cielo.

sono diventata il pettegolezzo della struttura (no, non la chiamerò mai “clinica”, perchè clinica non è). il dott.ac la sera mi fa “ho saputo che è successo qualcosa“, io racconto, con la collega presente che insiste nel dire che sono stata fin troppo calma e se fosse stato per lei la stronza sarebbe finita fuori dalla porta e stop.

due giorni dopo, il dott.ac coglie la palla al balzo (eravamo da soli) e mi spiega che non si fa così. cioè così si passa dalla parte del torto. “lo so, mica son scema, ti chiedo solo di capire che mi son sentita aggredita senza aver assolutamente fatto nulla. e infamare le persone, che siano dottori o operai o scienziati oppure ingegneri no. non si può fare. le ho solo fatto capire che non poteva trattarmi così solo perchè voleva te, è totalmente irrispettoso“. lui ribatte che non si fa così, perchè la stronza si era scusata con lui che non va bene. lo venera ancora di più, ma non va bene. “mi sarei anche aspettata una difesa“. impossibile, non si deve fare così.

l’altro ieri, dopo tre settimane di nullafacenza zero responsabilità e gran freddezza da parte della moglie del dott. ac, mi arriva la paga. che, in teoria, doveva aumentare (cento euro! ragazzi li rovinavo!). ma in pratica, rimane uguale. in macchina mi ritrovo a dire in continuazione “stronzi” “pezzi di merda” “ma chi cazzo vi credete di essere” così, a vuoto. coi lacrimoni ed una rabbia mostruosa. possibile che abbiano fatto così per quella storia? possibile che sia una tacita vendetta per quel mio comportamento disdicevole (omettendo la completa mancanza di rispetto del dottore che non mi ha difeso e della moglie che lo ha chiamato ancor prima che mi rendessi conto che la stronza era lontana dal tavolo)? con lo zdoro decido che è arrivato il momento di mandarli a quel paese.

ieri, giornata terrificante, pieni pieni di gente. non trovo un minuto in tutta la mattinata. ma noto la particolare freddezza della moglie, noto che mi fanno fare solamente della manovalanza e niente più, ma soprattutto noto dell’imbarazzo nella mia collega. le chiedo, rimaste sole in pausa pranzo, se possa essere così come la penso, lei mi fa capire che per lei si.

alle 20, distrutta e sconcertata per il poco tempo a disposizione per parlare a quattrocchi col dottoreac, saluto e penso “rimandiamo a domani”. ma mi ferma il dottore, spiegandomi che mi deve parlare. arrivati in ufficio, inizia con “sono discorsi che una persona non vorrebbe mai fare ma certe volte toccano“, lo guardo pensando “ora mi alzo e me ne vado. e vaffanculo”, continua con “sai, quella storia…poi ho risentito più volte la proprietaria del gatto…“. no, non può essere, ora mi alzo e lo mando a cagare “sai, questi comportamenti…non è più possibile una collaborazione con te” ok, ora mi alzo e me ne vad…ACC! cavolo mi ha preceduto! ma no! ma ora? che faccio? non posso passare per la rissosa dopo il mazzo che mi sono fatta, i trattamenti di merda e le ore in più aggratis, non può crederci veramente…beh. poco male. almeno non lo lascio continuare. mi alzo e me ne vado. e che gli dico? ah, si, dai “sei una persona totalmente scorretta“(hm. proprio brava. ma che battutona d’effetto). prendo le cose, passo davanti ad un’attonita moglie che stava già sparlando credendo che ci mettessi di più, e me ne vado.

ora, miei cari, lo so che il cliente ha sempre ragione, che mai e poi mai avrei dovuto rispondere a modo perchè era una cliente del dottore, che diciamocelo, il dottore è lui e non bisogna ribellarsi. ma certe volte si arriva a dei momenti in cui la strafottenza, la maleducazione, il trattar male solo perchè ci si ritienesuperiori non si sopportano più.

detto questo, avere la moglie del capo che è il vero capo è frustrante, in quanto è lei che mi ha voluto far fuori. quello che c’è stato nell’ultimo periodo lavorativo, se di lavoro si può parlare, tante persone lo chiamerebbero “mobbing”. io lo chiamo solo “totale ignoranza di burini arricchiti per i quali il denaro è l’unica cosa importante*”.

sono solo dei carciofi che per due lire in più credono di essere diventati rose**

*oltre alla magrezza, naturalmente

**il galateo, a finezza e la moda, ragazzi, stanno altrove, ma proprio altrove

Annunci

9 Risposte to “carciofi”

  1. LaVale said

    Uhe Zdora … il commento di Filo quando siamo venuti per Oriente: saranno anche bravi, ma io a quella ignorante non darei un centesimo ! in effetti la moglie non è il massimo della simpatia e sì, lui non mi sembra proprio uno dotato di attributi!!! ti sbaciucchio, lo fanno anche Rocco e Boosta

  2. mantiduzza said

    minchia.

    mi spiace tanto.

  3. Zauberei said

    Mi spiace moltissimo.
    Ma secondo me guarda – il vaffanculo alla stronza non ci entra un bel niente. Il vaffanculo era pretestuale. Ti si aspettava al varco, la signora capa ti aspettava al varco, non so se perchè sei femmina e magari non sei baffuta, o perchè sei essere umano che merita un lavoro retribuito seriamente. Si sa che gli apprendisti non sono esseri umani – quando si umanizzano vanno licenziati.
    Moh.
    Non è che oramai a esplicitare qualche pensierino ce rimetteresti molto….

  4. manulea said

    Che schifo.
    Non so che altro dire, se non che sai come la penso e che quindi hai tutta la mia solidarietà, comprensione e voglia di dirglielo davvero, quel vaffanculo di cuore.

  5. Solo pochi giorni fa, Zdora, sfogavi anche sul mio blog la tua frustrazione per un mondo del lavoro in cui chi vale è visto dai superiori non come una risorsa, ma come una minaccia. Se poi ci aggiungi siffatte cafonerie, posso solo risponderti alla robbi uìlliams: NO REGRETS. Hai solo fatto bene. In bocca al lupo, prima o poi qualcuno si toglierà il prosciutto dagli occhi e finalmente apprezzerà la tua passione per quel lavoro. Un abbraccio.

  6. zdora said

    grassie mille per il supporto. in effetti la penso anch’io così, ovvero che non abbassassi abbastanza la testa e non fossi abbastanza plasmabile in valletta accondiscendente, ma tant’è. oggi stavo pensando una cosa, di ritorno da milano: la stronza un giorno tornerà col gatto, verrà a sapere che sono stata “mandata via” e invece che sentirsi una cacca si convincerà che quello è il comportamento giusto e io non dovevo risponderle. robe da pazzi. più ci penso più non me ne capacito.

  7. sidrina said

    tesoro, nn sai quanto t capisco visto che c sono passata pure io.
    Io sono dimagrita 7kg e pianti tutte le sere.. e poi mi hanno pure mandato via loro.
    L’unica soddisfazione è che, siccome sai benissimo che io nn sto mai zitta, ho sparato in faccia al capo tutto quello che il “sottocapo” (ma capo effetivo) faceva quando nn c’era.
    E’ successo il delirio.
    Tutti a chidermi scusa e chiedermi d tornare.
    E a quel punto. COL CAZZO.
    Sappi questo: anche queste esperienze d merda servono.
    Per lo meno x capire che veterinario nn vorrai mai essere e a farti un po’ d scorza dura.
    Come mi ha detto claudio quella volta “farti licenziare è stata la tua fortuna + grossa”.
    Ora sei pronta x la vera vita.
    T aspetto in settimana!
    giù

  8. giuggiola said

    zdo ti meriti di moooolto meglio!!! ti faccio un grosso in bocca al lupo!
    G.

  9. viola said

    hai fatto benissimo, ora è comprensibile che ti senti un po’ scombussolata ma hai tante cose belle nella vita e sei tanto giovane, presto dirai benedetto il momento che è successo!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: