Zdora

l’angolo del futile

geranio troncoso

Posted by zdora su 24 agosto 2009

premessa: lo zdoro, prima di partire per le sue 3 settimane di vacanza: “ricorda, ricordatiprego: il geranio. non lasciarlo morire. ti prego. annaffialo una volta ogni 2 giorni. poi, prima di scendere giù pure te, ci dai un sacco d’acqua per non farlo seccare. ci sei? mi ascolti?” “mmm…si” (smanettando col cellulare: stavo impostando la sveglia ogni due giorni, se no mi conosco io).

premessa due: il mio pollice nero

ora. io ho annaffiato ogni 2 giorni, alle 10 in punto di sera per non far lessare tutto, prima di partire per la settimana giù dallo zdoro ho dato litri e litri d’acqua e ho sussurrato paroline dolci (forse poteva suonare minacciosa la frase “geranio, se muori ti distruggo“, ma giuro di averla detta con dolcezza) affinchè non succedesse il fattaccio. al mio ritorno, la domenica, le piantine erano un po’ malconce, ma suvvia, co sto caldo. il declino c’è stato durante la settimana. sempre più foglie rametti e fiori hanno lasciato vuoti incolmabili (nel vaso). io ho preso forza e ho staccato le robine morte con calma, dicendomi “no, va tutto bene, non gli stai dando il colpo di grazia, noooo“.

questo è l’ovvio risultato

geranio in cucina

DSC01277

e geranio in sala

DSC01280

ma se guardate bene il dettaglio fotografato veramente male, noterete (lo notate, vero?) un micro germogliettoDSC01278

ergo, non ho ammazzato i geranei dello zdoro. pollice nero: sciò, sciò!

(sto pensando di intraprendere la carriera della fiorista, o della piantologa, a scelta)

Annunci

9 Risposte to “geranio troncoso”

  1. manulea said

    Ussignur.
    Povere creature.

  2. pipuffa said

    vabbè, ma è fine stagione, è normale che siano un pò sulla via del cassonetto… 😦

  3. delio said

    Ho cambiato idea, l’anno prossimo tutto finto, erba del giardino finta, gelsomini finti, geranei finti, altro fiore viola misterioso finto… mi son rotto di dover tagliare potare dare acqua e poi 2 gg dopo…ancora tagliare potare dare acqua e….

  4. Michela said

    ‘na colata de cemento e nun ce se penZa ppiù.
    mmmhhmmm…. Zdora….. prova a tagliare un paio di rametti, metterli in un vasetto a parte con la terra nuova (si, proprio a ficcarceli così, alla bell’èmmeglio) dandoci un po’ di fertilizzante…poi vedi se pigliano e danno vita ad altre piantine chje possano rimpiazzare quelle mort…ehmmm, in fin di vita.

  5. A volte, credimi, l’eutanasia è una buona soluzione.

  6. pipuffa said

    Michelina, il consiglio è buono (ma a me ‘sto giochetto non è mai risucito), ma il tempo stringe…
    l’indirizzo di un bel vivaio di zona, sperando che lo Zdoro non se ne accorga?

  7. zdora said

    ma…ma…io ero così contenta! i germogli! i germogli! lo zdoro, per la cronaca, appena arrivato ha controllato, ed ha esordito con un “mi avevi detto che certe foglie erano cadute, non tutte!”). in eni cheis, io ci sto ancora sperando. uomini (e donne) senza fede.
    michelì: ma te credi che con sto deserto che ho creato in così poco tempo veramente da un rametto ti faccio nascere qualcossssa?!?! te di fede ne hai troppa!

  8. Michela said

    oro.pro.tibi

  9. LaVale said

    ma i geranei non rientrano nelle piante che praticamente si autogrstiscono ?!! senti, se tu e lo Zdoro andrete mai a lavorare qualche mese al bioparco di Valencia, chiamami, io vengo a cucinare per voi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: