Zdora

l’angolo del futile

merendera

Posted by zdora su 26 aprile 2009

c’erano due scuole di pensiero, tra noi bambini (o meglio, tra le nostre mamme). quella del mulino bianco e quella dei mister dei. io ero una seguace del saccottino, mentre la mia amichetta del cuore si faceva delle sberle di ciambelle mister dei, appunto, che ogni volta avrei voluto strappargliele di mano e divorarle. parlandone con lo zdoro, ho scoperto che lui ha dovuto subire lo stesso col suo amichetto. per poi scoprire, ancora, che al momento della riscossa (quando le abbiamo assaggiate entrambi), l’unico pensiero è stato “ma sto mattone non scende?”. e voi, o misterdeiani, sognavate il mulino bianco? tutto ciò per trovare il pretesto per fare un sondaggio, ovviamente.

Annunci

9 Risposte to “merendera”

  1. Marco said

    Io so solo che, come mio padre vedeva una merendina, attaccava un pippotto su quanto alcol avessero trovato nelle Fiesta, che i bambini alle dieci di mattina erano più sbronzi di un alcolista cronico e che “una maestra responsabile ve le dovrebbe buttare direttamente nel cestino. Tutte”. Peggio del peccato originale.

  2. manulea said

    MB. Crostatine all’albicocca, per la precisione.
    Guardando i miei compagni di classe che si sbafavano pacchetti di patatine, sì, quelli untissimi con la sorpresa dentro.

  3. Michela said

    lo ammetto.
    Anche io sono da giorni pervasa dal sacro fuoco del sondaggio.
    Mi spremerò le meningi e troverò un argomento tanto valido quanto il tuo, che oso definire fondamentale nella vita di ogni bambino.
    😀
    😀
    😀
    MiTTiCCa Zdora!

  4. carlo2003beta said

    Ora si che la Zdora sta ritrovando i fulgori dei vecchi post con questo miticissimo sondaggio/dibattito su un argomento tanto caro a tutti.
    Che dire? Mulino Bianco. La Mister Dei sembrava una specie di sottomarca scopiazzata e per noi bambini solo cose originali!!
    Il problema è: dove son finite le crostatine alla fragola? dove son finiti i tegolini quadrati (anziché rettangolari e con un sapore differente d’adesso)? dove sono finiti i soldini tutti ricoperti di cioccolata e il cioccolatino tondo in cima? E soprattutto: rivojo le sorprese dentro alla scatola dei fiammiferiii!!

  5. elena said

    io sono troppo vecchia e non esistevano né il mulino bianco né mister day, al massimo tortino di Porretta (che poi ci voleva un bicchiere di lambrusco per mandarlo giù) o buondì motta (bleah!) Io ero fortunata perché la mia mamma mi faceva il panino con la nutella!

  6. LaVale said

    la mia mamma concedeva frutta e un pacchetto di cracker … ma mi sarei sbafata tutte le schifezze più o meno chimiche che avevano i miei compagni di classe !

  7. zauberei said

    Mi trovo in grave imbarazzo.
    Io andavo dall’alimentari – il signor Lallo – da cui mia madre aveva il conto aperto – e ci prendevo regolarmente caretti di barrette kinder.
    Lui le segnava come “pane”.
    A casa mia si consumava molto pane, dunque, ma le merende ufficialmente non potevano entrare.
    Tuttavia Mister Day mi sembrava una cosa un po’tamarra ecco. Invece la mia compagna di banco ci aveva le crostatine e per non parlare di certi temperini a forma di mulino che aveva grazie alla confezione da dieci… per me mUlino Bianco era proprio simbolo di stile ecco.

  8. verypipuffa said

    Sarà questione d’età o di zona geografica, ma anch’io, come Elena, tortino Porretta. Ziofanale quant’era biesso! (per il termine “biesso”, vedere il dizionario radipo porcoladiese/italiano – italiano/porcolandiese)

  9. zdora said

    marco: quella dell’alcol della fiesta purtroppo l’ho subita pure io…poi sono arrivate le macchinette al liceo ed EVVIVA!
    manu: le crostatine io proprio non le sopportavo: troppo sane quelle alla marmellata, troppo tamugne quelle al cioccolato
    michè: io ogni volta ce mi succede qualcosa penso ad un sondaggio! peggio della droga!
    carlo: i soldiiiiniii…che ricordi. quanto cioccolatosi erano? cento.mila.
    elena: beh. il panino con la nutella è fuori concorso, non è paragonabile. è al di sopra. di tutto.
    vale: nnnoooo!!!! sei stata, sei e sarai sempre sana! .ma ti voglio bene lo stesso, si
    zaube: e te non hai visto la mia, di compagna di banco: aveva la super casetta radio e pure quella co tutti i gagget da scuola…prese entrambe coi punti
    pipu ed elena. ora. la sto cercando.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: