Zdora

l’angolo del futile

vita paesana

Posted by zdora su 4 settembre 2008

sto guardando frenz in camera mia, tutta shpapparanzata sul letto. sento un vociare fuori dalla finestra. “saranno le prove della carriolata” penso io. mi affaccio con nonscialans ed eccoli lì, il sindaco con la sua bella fascetta, i rappresentanti delle diverse forze dell’ordine ed un’orda di persone interessate ai commenti di una tipa a proposito del mio muro. ora: primo impulso=nasconditi. secondo=fa mente locale. come sei messa? come t’ha visto la gente? ebbene. camicina da notte, che per fortuna da sopra sembra solo una maglietta. più precisamente, la mia camicina “come gatto va?“. il vero problema sono i capelli. un’orribile, inguardabile, pettinatura d’ananas (coda in alto, tirata fuori per metà, che sembra un po’ uno scignon). la vergogna mi assale, ma prima arriva precipitoso il terzo impulso=cosa cacchio ha il mio muro?!? nuvoletta sulla mia testa. ritorno indietro a domenica mattina, ovvero l’unica in cui io e lo zdoro potevamo potenzialmente dormire. infatti il resto dei giorni, dalle 7.15 alle 8.30, i simpatici operai della casa di fronte (in ristrutturazione) credo si divertano a fare più casino possibile con martello pneumatico, camion, aspira non so che, tubi che cadono e soprattutto urla sovrumane. poi, quando ci siamo ben svegliati finiscono, eh. è questo che ci fa incazzare. dicevo. domenica mattina. il santissimo muro sopracitato (ricordarsi, della camera), alle ore 9 viene martellato in continuazione. la zdora apre la finestra incazzata come una belva. e ci trova un omino spelacchiato che la guarda e le fa “uh! l’ho svegliata? no, sa, è per la solita mostra fotografica itinerante…“. io grugnisco, chiudo di nuovo la finestra. non prima di aver controllato se con la sua sudicia scala mi stava anche solo sfiorando la macchina. l’inaugurazione della mostra è stasera. e quindi, veloce come una fusetta, mi arriva il quarto impulso=telefono allo zdoro. il quinto, manco a dirlo, è stato= rimettersi a guardare frenz. e pensare a quante altre autorità di sto paesello mi mancano per fare l’amplein di figuracce.

Annunci

2 Risposte to “vita paesana”

  1. manulea said

    Diciamo che ti è andata bene. Potevi avere una maschera al cetriolo spalmata sull’angelico visino…

  2. verypipuffa said

    e i bigodoni stile sciura fermati con la retina!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: